Progetto Bandhavya Scuola

Dharwad – 2016

copertina 19
shadow
  • Zona: Dharwad
  • Data inizio: 2016
  • Data fine: 2017
  • Budget: 4.000 €

Progetto Bandhavya School Project

Sviluppare e migliorare le infrastrutture scolastiche.
Deeksha ha creato il suo Centro Sociale a Sriramnagar, un quartiere povero di Dharwad. Tutti i nostri collaboratori stanno lavorando per garantire il diritto allo studio. Una educazione scolastica per tutti i bambini poveri al di sotto dei 14 anni, fino dalla prima elementare. La scuola pubblica dello slum di Sriramnagar provvede ad accogliere circa 175 bambini, tutti provenienti da famiglie le cui condizioni di vita sono molto arretrate sia economicamente che socialmente (Comunità tribali). Viene offerta assistenza finanziaria a molte famiglie di questi bambini con il sostegno a distanza. Deeksha ha fornito anche personale di supporto ( educatori qualificati ) in quanto alcuni insegnanti che lavoravano in questa struttura non erano efficienti e spesso assenti. Purtroppo si sono dimostrate vane le nostre richieste, presso il Governo e Ministero della Pubblica Istruzione dello Stato del Karnataka, al fine di ottenere un numero di maestri statali sufficienti a coprire tutte le necessità didattiche di questa fatiscente scuola. Non tutte le classi, infatti, avevano un insegnante fisso. Quest’anno Deeksha desidera sostenere una proposta concreta basata sulla ristrutturazione di una aula frequentata dai bambini della prima e seconda elementare. Questa classe è stata unificata ed è composta complessivamente da 45 bambini. I bambini seguono le lezioni, ogni giorno accovacciati sul pavimento ma il pavimento è in pessime condizioni è tutto rovinato e pieno di buchi. Questa aula ha un disperato bisogno di una ristrutturazione decente. La sistemazione della veranda di questa scuola è altresì importante perchè i bambini hanno bisogno di uno spazio mensa dove consumare il pasto di mezzogiorno. Riparare questa scuola contribuirà a migliorare notevolmente le condizioni di disagio sopportate dai bambini che frequentano questa struttura nella baraccopoli di Sriramnagar. I bambini saranno al coperto e al riparo mentre mangiano ma anche quando si riuniscono per gli incontri e l’assemblea quotidiana soprattutto durante i monsoni, il periodo delle abbondanti piogge.

DSC_0816
shadow
IMG_20151010_133328
shadow

Notizie inviate da Linnet, novembre 2016
La scuola dello slum sta migliorando rapidamente, grazie agli interventi strutturali. Già lo scorso anno avevamo costruito le toilette. Inoltre la scuola di Sriramnagar ha ricevuto gratuitamente cinque computer da un ente privato di Bangalore che ha deciso di donarli al più presto. Tramite la mia transazione è avvenuta questa donazione alla scuola Tribale. Sono felice di informarvi che abbiamo ricevuto un altro aiuto sotto forma di piastrelle. Tutto questo materiale gratuito sarà regalato da una società, devo aspettare qualche giorno ma sono sicura di ottenere una risposta positiva. Per cui invece di una aula saremo in grado di completare la ristrutturazione di ben due aule. Grazie alla donazione di L.N.I. si potrà indirizzare una certa somma alla seconda aula per dotarla anche di un impianto elettrico, dove in futuro verranno utilizzati i computer. Devo comunicarvi un’altra buona notizia: siamo riusciti a formare un gruppo giovanile chiamato Daksha Yuva Sangha. Questi giovani ragazzi hanno tutti abbandonano la scuola prima del termine ed ora lavorano come manovali nell’edilizia e si sono resi disponibili a sostenere questo progetto facendo lavori di muratura gratuitamente. Sono pronti a fornire lavoro di volontariato per migliorare la loro vecchia scuola. Sono davvero entusiasta per questi importanti cambiamenti, sto sognando! Spero che Dio benedica tutto questo! Potete vedere le foto che ho inviato a L.N.I.
Vi sono profondamente grata per il grande interesse e affetto che sempre ci dimostrate, aiutando il nostro quotidiano lavoro rivolto ai poveri. Linnet

SVILUPPO DEL PROGETTO

TIPO D’INTERVENTO:
Ristrutturazione della scuola dello slum

COSTO:
EURO 4.000,00

FOTO DELLA SCUOLA E DELLO SLUM DI SRIRAMNAGAR

ULTERIORI NOTIZIE INVIATE DA LINNET
Il pavimento della scuola è stato completato e si è provveduto a ripulire lo spazio esterno da tutto il materiale di scarto. Grazie alla donazione delle piastrelle, abbiamo potuto ristrutturare un’altra aula. Abbiamo ancora dei soldi e con i fondi avanzati, possiamo anche rinfrescare e dipingere le altre aule e mettere una griglia di protezione alle finestre. Questo per rendere più sicuro questo luogo. Il portico ristrutturato verrà regolarmente usato come spazio mensa e per gli incontri di vario genere. Un muretto di protezione è stato edificato proprio davanti alle aule, un ulteriore spazio che sarà utilizzato dai bambini anche per lasciare le loro ciabatte, cartelle e borse, ecc. prima di entrare in classe. Per ora ho concluso. Invio, a tutti voi, un sacco di amore e umili preghiere. Con affetto, Linnet

REPORT DA L.N.I.

Quest’anno abbiamo deciso di finanziare la ristrutturazione di un fatiscente edificio scolastico, frequentato prevalentemente da bambini appartenenti alle comunità tribali, le persone più povere ed emarginate. Queste etnie ovviamente vivono negli slum. La scuola che necessita di importanti interventi strutturali, si trova nella baraccopoli di Sriramnagar a Dharwad, in Karnataka, sud India, dove opera la nostra corrispondente Ms.Linnet. I lavori sono già terminati perché è avvenuto un fatto davvero insolito e molto apprezzato. Da tanti anni cerchiamo di proporre progetti basati sullo sviluppo di un concetto nuovo e innovativo di solidarietà ovvero, collaborazione e coinvolgimento della popolazione locale. Pian piano si stanno ottenendo ottimi risultati. Infatti è successo che alcuni ex alunni di quella scuola, che sono operai edili, si sono riuniti e hanno deciso di svolgere i lavori gratuitamente. Inoltre una persona facoltosa della città di Dharwad, informata dalla nostra instancabile Linnet, ha donato le piastrelle utili alla pavimentazione della scuola. Quindi non stiamo parlando di mera assistenza ma di collaborazione concreta. Noi forniamo la sussistenza economica e loro, orgogliosamente, costruiscono qualcosa di veramente utile e importante per la loro comunità. Una vera e positiva evoluzione. Con i fondi risparmiati è stato possibile ristrutturare un’altra ala di questo edificio, imbiancare l’intera struttura e installare un impianto elettrico.
Sono quasi trenta anni che operiamo, in prima fila e in prima persona, in quelle zone rurali e povere del sud India e abbiamo lavorato davvero molto e concretizzato senza sprechi, perché ogni progetto è stato realizzato solo e sottolineiamo solo con i proventi raccolti organizzando, instancabilmente, manifestazioni di vario genere. Ne Comune, Provincia o Regione hanno mai elargito alla nostra Associazione un Euro, attraverso pseudo concorsi. Dobbiamo, doverosamente, ringraziare le molte persone generose che ci hanno aiutato in diversi modi. Fra questi sostenitori annoveriamo ovviamente gli AMICI DEL TEATRO AGORA’ DI CARATE BRIANZA che ogni anno si propongono e recitano gratuitamente, donandoci una gioiosa serata. Condividiamo con tutti loro l’idea che solo la cultura e la scolarizzazione porteranno a queste popolazioni emarginate che vivono, nella parte più povera del mondo, la giusta consapevolezza di pretendere il rispetto dei fondamentali diritti umani e la voglia di costruire un futuro di Pace e Speranza per le prossime generazioni. A tutti i bambini e specialmente alle bambine indiane deve essere offerta un’opportunità di cambiamento che loro certamente non sprecheranno. Come è successo, per esempio a Sumeela una bambina cresciuta nel nostro Orfanotrofio di Kadrimidri che ora sta diventando un’ostetrica. Sumeela, appartenente alla casta degli intoccabili, non avrebbe mai potuto sperare di poter frequentare la scuola e raggiungere questo ambito traguardo!! Questi sono i piccoli miracoli che ci stimolano a continuare su questa via perchè noi ancora crediamo nella bontà, senza retorica. Grazie di cuore a tutti i sostenitori!